A chi rivolgersi?

Consulta la mappa degli indirizzi utili.

area soci

Area riservata

Per comunicare...

Esplora gli strumenti che ti offriamo.

DAL 5 AL 10 NOVEMBRE l'autore del libro "Guardami negli occhi" - John Robison - IN TOUR IN ITALIA

Qui la locandina con le date del tour, alla cui organizzazione ha partecipato anche il Gruppo Asperger.

IN ITALIA JOHN E. ROBISON, l'autore del libro autobiografico "Guardami negli occhi"

sii diverso

L'autore del libro autobiografico Guardami negli occhi sarà presente in Italia dal 5 al 10 novembre.

QUI IL COMUNICATO STAMPA dell'evento.

I seminari prendono spunto dal libro di Robison "Be Different" (non tradotto in italiano) e vogliono essere soprattutto un'occasione di condivisione di esperienze per aumentare la consapevolezza dell'opinione pubblica sulle condizioni dello spettro autistico attraverso la self-advocacy, scambiare suggerimenti, sensibilizzare sull'importanza della ricerca scientifica.

Maggiori informazioni cliccando su ogni singola data:

ROMA - 5 novembre
NAPOLI - 6 novembre
GENOVA - 8 novembre non ci sono più posti disponibili
TORINO - 9 novembre
MILANO - 10 novembre

In memoria di Umberto Brancia

Umberto BranciaUn grave lutto ha colpito la nostra Associazione: il 22 settembre 2012 è mancato Umberto Brancia, marito di Maria Lorenza Maronta, una delle nostre prime socie del Lazio e membro del Direttivo per un mandato e papà di Giorgio e del socio Marco, giovane trentenne con autismo, che molti di voi hanno conosciuto su questo sito, su facebook, per i suoi libri e le sue poesie.
Umberto ha partecipato alle nostre attività "affiancandole" e diffondendole con generosità. Ha accompagnato Lorenza a tutte le nostre assemblee in giro per l'Italia.
Umberto è stato un padre consapevole che ha fatto le scelte giuste e coraggiose, in tempi in cui dell'Autismo ad Alto Funzionamento non si sapeva nulla.
Umberto lascia suo figlio con un progetto di vita delineato e pieno di speranze per il futuro.
Negli ultimi giorni parlava ancora di cose nuove da fare, di idee e progetti per dare ai nostri ragazzi una "possibilità" in più. Ma lui sapeva di non avere tanto tempo. Eppure ci "ragionava" ancora.
Il ricordo di Umberto ci stimola a "fare" e "costruire" perché i nostri figli sono delle persone e hanno il diritto e il dovere di diventare degli adulti. Anche senza di noi. Di non cincischiare troppo con illusioni o recriminazioni, di avere coraggio e di avere meno rimpianti possibili.
Amava la vita e non voleva morire troppo presto, come purtroppo è stato, ma di Marco e della sua vita adulta era "sicuro".
 
Ciao Umberto, ci mancherai.

A tutta la famiglia vanno le nostre più sentite condoglianze.
il Consiglio Direttivo

CONFERMATE LE DELEGHE AL SOSTEGNO E LE CLASSI DA 20 ALUNNI

Al sito Superando.it l'articolo dell'Avv. Salvatore Nocera con tutti i riferimenti di legge.

 

Manifestazione delle persone con disabilità contro il nuovo ISEE

 

 

La Manovra Monti, approvata a larga maggioranza, ha delegato il Governo a rivedere i criteri di calcolo e gli ambiti di applicazione dell’ISEE.

L’ISEE, indicatore delle situazione economica equivalente, è lo strumento usato per stabilire il diritto all’accesso a molti servizi e prestazioni sociali e per fissare l’eventuale partecipazione alla spesa. Si ricorre all’ISEE per l’accesso agli asili nido, al trasporto e alle mense scolastiche, ai servizi per gli anziani e per i disabili, alle agevolazioni tariffarie su elettricità e gas e molto altro.

Uno strumento che interessa milioni di famiglie italiane, in particolare quelle in maggiore difficoltà.

In questi giorni il Ministero del Lavoro e quello dell’Economia stanno definendo il testo del decreto che interverrà sull’ISEE e i segnali sono tutt’altro che rassicuranti. Il nuovo ISEE sarà gravemente svantaggioso per le famiglie in cui è presente una persona con disabilità grave o un anziano non autosufficiente. Le misure in via di adozione prevedono, infatti, di conteggiare come se fossero redditi anche gli aiuti monetari che lo Stato riconosce alle persone con disabilità (assegni di cura, indennità di accompagnamento, pensioni). Le detrazioni previste per spese sanitarie e di assistenza non modificano l’impatto negativo dell’impianto. Centinaia di migliaia di famiglie verranno escluse dall’accesso agevolato ai servizi e alle prestazioni. Una misura iniqua che colpisce i più deboli.

Ma non è tutto. Circolano insistentemente voci ancora più inquietanti rispetto all’applicazione futura dell’ISEE. Questo sarebbe applicato anche ai fini della concessione di pensioni e indennità di accompagnamento riservate alle persone con grave disabilità e ad ogni altra prestazione di sostegno all’autonomia personale. Un’ipotesi gravissima e smaccatamente volta a tagliare quel già minimo sostegno economico che lo Stato riconosce in caso di invalidità civile. A pagarne il prezzo sarebbero, ancora una volta, le persone con disabilità e le loro famiglie. Un’ipotesi che le Federazioni delle persone con disabilità respingono decisamente e con sdegno e che nessuna voce ufficiale del Governo ha finora smentito.

FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali dei Disabili) e FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), di fronte a questo duplice e grave attacco ai diritti e alla dignità delle persone con disabilità, sono in stato di mobilitazione.

Informare i Cittadini e le organizzazioni dell’impegno civile, sollecitare un intervento del Parlamento, convincere lo stesso Governo della sciagura di cui potrebbe essere causa: sono queste le linee immediate di azione fino a culminare con una grande Manifestazione Nazionale indetta a Roma per il giorno 23 maggio prossimo.

 

17 maggio 2012

 

Notizie dal web

Una selezione di ciò che giornalmente si scrive nel mondo sulla Sindrome di Asperger:
- un panorama
- scegli tu la fonte

Diventare soci

Vuoi diventare socio del Gruppo Asperger?
Iscriviti o rinnova la tua iscrizione

Rss

Calendario

«  
  »
L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31
 
 
 
Add to calendar